ARTICOLO

Roma Centro Ovest Litoranea

Home / Articolo selezionato

APPROFONDIMENTO SULL'ATTUAZONE DELLA CONVENZIONE DI ISTANBUL IN ITALIA

8/3/2018

 

Pubblichiamo un dossier di approfondimento sull'attuazione della CONVENZIONE di ISTANBUL in ITALIA redatta dall'INTERGRUPPO PER LE DONNE, I DIRITTI, LA PARITA' della CAMERA DEI DEPUTATI.

 

"Una donna su tre ha conosciuto nella propria vita l’esperienza della violenza fisica o sessuale. Ogni anno nel mondo avvengono circa 500.000 omicidi intenzionali, nel 95 per cento dei casi l’autore dell’omicidio è un uomo. Partner e familiari commettono circa 64.000 omicidi intenzionali all’anno: due terzi delle vittime sono donne1.

 

In Italia le statistiche confermano che le pareti domestiche rappresentano ancora il luogo di maggior pericolo per le donne.

Nel 2016 le donne vittime di omicidio volontario sono state 1492, se si tiene in considerazione la relazione tra l’autore e la vittima, in 3 casi su 4 si è trattato dell’omicidio di una donna in quanto donna. In 3 casi su 4 la vita di una donna è stata cioè spezzata dal compagno, dal marito, dall’ex partner o da un parente, molto spesso sotto gli occhi dei figli e dopo anni di reiterate violenze.

 

Secondo l’indagine, condotta dall’ISTAT nel 2014 sulla violenza contro le donne fuori e dentro la famiglia, sono 6 milioni 788 mila le donne italiane che hanno subìto una qualche forma di violenza fisica o sessuale nel corso della propria vita, vale a dire il 31,5 per cento delle donne ricomprese nella fascia d’età tra i 16 e i 70 anni. In più di un milione di casi si è trattato delle forme di violenza più gravi: 652 mila casi di stupro e 746 milacasi di tentato stupro. Il 10,6 per cento delle donne ha subìto violenze sessuali prima dei 16 anni.

 

Gli autori delle violenze più gravi sono stati prevalentemente i partner attuali o gli ex partner, che hanno commesso quasi il 63 per cento degli stupri, mentre la violenza assistita, ovvero gli episodi di violenza commessi davanti ai figli sono aumentati del 5 per cento dal 2006 al 2014."

 

Leggi l'approfondimento...

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Please reload

Potrebbe interessarti anche....
Please reload

Chi siamo

Sei un...

Servizi

Aree Tematiche

Il nostro territorio di competenza

Camera del Lavoro

Roma centro ovest litoranea

Sede Operativa: Via Ostiense 164/M

Sede Legale: Via Costanzo Casana 207

CF: 97147180588

Telefono: 06/57305002 Fax: 06/57305034

Mail: romacol@lazio.cgil.it

Developed by Valerio Giovannini